user_mobilelogo

facciata

LA FACCIATA

La facciata, a mezzogiorno, corrisponde allo stile neoclassico dell’architettura bresciana del XVIII secolo. Essa sembra ricalcare gli schemi adottati da Antonio Marchetti, con il quale Turbini ebbe a collaborare e anche ... a litigare. Si svolge secondo un doppio ordine, con marcapiano sporgente e timpano triangolare ed è caratterizzata da lesene simmetriche.

L’iscrizione sul timpano della facciata  del Santuario è in bronzo e sostituisce l’antica, in pittura. Fu posta nel 1981: «Qui – l’anno 1519 apparve la B. V. Maria – Sul luogo dell’antica chiesa – fu costruito questo tempio – l’anno 1776». L’antica era in latino e recitava: «Anno mdxix – hoc in loco B. Virgo apparuit – vetere diruto sacello – templum erigitur – anno mdcclxxvi».

Sul centro dell’edificio si innalza il voluminoso tiburio ottagonale con i caratteristici finestroni rotondi, uno per ogni lato, ed il piccolo campanile a pianta quadrata, incorporato nel complesso, non supera, in altezza, la più imponente cupola.

IL «ROMEO»

Sul piazzale antistante il Santuario, spicca un porticato a pianta ricurva, detto anche «romeo» (per la somiglianza con gli antichi ricoveri dei pellegrini che si recavano a Roma). È stato costruito nel 1825 su disegno del celebre architetto bresciano Vantini.

In una mappa del paese, esso appare disegnato con il  corrispondente braccio a mattina, così da costituire una specie di anfiteatro davanti al Santuario. Ma questa parte non è mai stata realizzata.

Eretto in forme neoclassiche, a pianta arcuata, in pietrame a secco, presenta cinque ampie e luminose campate (più una su ciascun prospetto laterale) con arcate in cotto, poggianti su colonne quadre, con un coronamento superiore cordonato e lieve cornicione aggettante. Il manufatto conferisce un effetto quasi scenografico, a esedra, volto a racchiudere lo spazio di accoglienza antistante il Santuario, col basamento sopraelevato, che reca maggiore evidenza all’insieme.

Dal 2008 cinque maioliche, raffiguranti alcuni misteri del Rosario, opera di Fra Serafino Melchiorre, abbelliscono la parete interna.

romeor

Dove siamo

Informazioni

Orario delle S. Messe:
Feriali: 6.55 - 8 - 9 - 17 (ora legale 18) 
Festive: 6.30 - 8 - 9 - 10 - 11 - 15.30 - 17 - 18.30
(ora legale 16 - 17.30 - 19)

Orario per le confessioni:
Durante l'orario di apertura della Chiesa

Contatti: 
Tel 030 7356623
Fax 030 7450890
Email: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.