user_mobilelogo

organor

L’ORGANO

La chiesetta primitiva ne aveva uno di proporzioni ridotte, il quale con la demolizione della chiesetta venne collocato nell’attuale Santuario in un angolo a sinistra del presbiterio, appena sopra la scala. Nonostante innumerevoli riparazioni nel 1814 non funzionava più. Anche quello nuovo, costruito dai fratelli Cadei di Rivatica, ebbe vita non troppo lunga: aggiustature varie lo tennero in vita fino al 1950.

Nel 1959 l’organo dei Cadei, privato delle migliori canne, fu sostituito da quello elettrico, attualmente funzionante, realizzato dalla ditta Ruffatti di Padova.

LA CANTORIA

La cantoria era stata costruita nel 1819 dai fratelli Cadei di Rivatica. Il disegno dei fabbricieri, nonostante le scarse disponibilità finanziarie, si attuò rompendo la parete a mattino, verso la porta laterale est. L’intenzione era ottima, ma il risultato fu pessimo. Si rompeva l’armonia interna e, comunque, nell’unica grande solennità del 5 agosto si era costretti ad imbastire una cantoria posticcia in basso, presso l’altare di S. Carlo, per orchestra e cantori.

Dopo un secolo circa, nel 1921 si eliminò lo sgorbio del 1819, ridando al tempio, almeno in parte, la sua purezza originale, e per volontà del superiore P. Stanislao Massardi, i Carmelitani prepararono la nuova cantoria: ampia, leggera, aperta, con la ringhiera in ferro battuto, rispondendo in tutto a quella delle scale che portano al presbiterio e alla cripta. Dal 1983 è illuminata dalla vetrata realizzata da P. Costantino Ruggeri.

Sotto la cantoria nel 1961 è stata edificata una bussola, offerta dai reduci della guerra d’Africa. Facilita l’ingresso e l’uscita dalla chiesa senza esporre i fedeli a bruschi cambiamenti di temperatura.

Dove siamo

Informazioni

Orario delle S. Messe:
Feriali: 6.55 - 8 - 9 - 17 (ora legale 18) 
Festive: 6.30 - 8 - 9 - 10 - 11 - 15.30 - 17 - 18.30
(ora legale 16 - 17.30 - 19)

Orario per le confessioni:
Durante l'orario di apertura della Chiesa

Contatti: 
Tel 030 7356623
Fax 030 7450890
Email: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.